13 Ott

Cosa vuole dire “progressivo”?

Come suggerisce il nome, un occhiale è progressivo quando permette di vedere a tutte le distanze, cioè a più distanze focali. La lente diventa per questo “multifocale”, ed ha un potere diottrico che cambia dall’alto verso il basso, avendo dunque un cambio progressivo della diottria in modo da permettere di vedere a tutte le distanze.

Perchè dovrei avere bisogno di un occhiale progressivo?

Dopo circa i 40 anni, il nostro occhio inizia a perdere la capacità di mettere a fuoco a diverse distanze; sarà necessario per questo utilizzare un aiuto esterno (lente) in modo da focalizzare in maniera corretta oggetti che sono posti a diverse distanze. Ogni distanza richiederebbe però una lente diversa…per questo motivo l’unico modo per poter vedere bene a tutte le distanze, e con un solo occhiale, è utilizzando una lente multifocale o progressiva.

Quanto costa un occhiale progressivo? Come è possibile vedere prezzi così diversi?

Non si risponde mai ad una domanda con un’altra, ma credo di doverlo fare in questo caso: “quanto costa un’automobile?” Ovviamente sarebbe impossibile rispondere senza sapere alcune caratteristiche fondamentali dell’auto, come ad esempio cilindrata, numero di posti, dimensioni, tecnologie dell’abitacolo, rifiniture, azienda produtttrice, optional ecc ecc…
Allo stesso modo esiste una grandissima varietà per quanto riguarda le lenti multifocali, con qualità e caratteristiche molto diverse.

Il prezzo della lente dipende principalmente da diversi fattori:

  • agenzia produttrice
  • tecnologia di costruzione 
  • diottrie del portatore e tecnologia della lente
  • personalizzazione della lente in base a parametri individuali
  • qualità trattamenti antiriflesso/indurente
  • lente fotocromatica o no
  • indice di rifrazione della lente
  • servizio e competenza dell’ottico

Le variabili dunque sono tantissime, ed è davvero difficile se non impossibile generalizzare il costo. Ogni azienda del settore, ha ad esempio almeno 4 differenti livelli di qualità con prezzi e caratteristiche diverse. Se per esempio con un una lente basica senza trattamenti posso anche spendere 90-100€ a lente, scegliendo al contrario una lente con tecnologia più evoluta, antiriflesso, fotocromatica e personalizzata sulle abitudini visivi e posturali del soggetto, si può arrivare a 300-400€ a lente!

Cosa vuol dire che una lente è migliore dell’altra?

Una delle caratteristiche fondamentali di una lente multifocale, che ne indica dunque la qualità, è nell’ampiezza del campo visivo della lente stessa (vedere foto inizio articolo). Qualsiasi lente multifocale, da quella più economica a quella top di gamma, avrà purtroppo una perdita di nitidezza nella parte periferica della lente. A seconda della qualità avremo dunque una lente che potrà avere una zona visiva nitida più o meno estesa, con la conseguenza di un diverso comfort di utilizzo e di una diversa facilità di adattamento. Ovviamente più la qualità aumenta, maggiore sarà il campo visivo esente da distorsioni, più sarà facile abituarsi, e più sarà performante l’occhiale stesso.

Ci saranno soggetti e casi che avranno bisogno di lenti particolarmente evolute, mentre al contrario altri potranno essere soddisfatti anche con lenti più basiche. Spetterà all’ottico saper consigliare la migliore lente in funzione dei vostri bisogni, delle vostre possibilità e delle vostre abitudini visive. 

Un altro aspetto tutt’altro che secondario è il  servizio, la competenza, la qualità e professionalità del lavoro svolto. Un errore di 1-2 mm sulla centratura di un occhiale multifocale farà la differenza tra un ottimo occhiale, e quindi un cliente soddisfatto, e un pessimo occhiale che non viene tollerato e portato dal cliente, e peggio ancora andrà a comunicare ai suoi conoscenti che “il multifocale non funziona”. Avvalersi della ultime tecnologie, conoscere le differenze geometriche costruttive delle lenti, avere a disposizione più fornitori di aziende multifocali, avere anni di esperienza sul campo, osservare le abitudini visuo-posturali del soggetto, parlare e capire i principali utilizzi…queste e altre sono alcune delle cose che all’atto pratico differenziano un lavoro mediocre da uno eccellente.

Molte persone entrano incuriosite nel nostro negozio e mi chiedono di fargli un preventivo per un occhiale multifocale. Io spesso rispondo: “dipende, lei quanto ci vuole spendere? Quanto può costare per lei vedere bene dalla mattina alla sera per 365 giorni l’anno? “

Anche perché parliamoci chiaro, nessuno ci regala niente…e un prodotto che costa poco, molto spesso vale poco